TTG Next

Ecco chi sono i vincitori della prima edizione di #BeTheNext, il contest ideato per selezionare i futuri leader del settore turistico.

Luca Sini, 32 anni, vince la prima edizione del contest di TTG Incontri #BeTheNext. Un cervello in fuga tornato in Italia per fare startup. A lui va il master in Travel Innovation messo in palio da H-FARM Education. Al secondo e terzo posto, rispettivamente Sarah Quatela di Evaneos (che vince due biglietti aerei messi in palio da Vueling), ed Erica Uderzo, candidata e sostenuta dai colleghi di Busforfun.com. Erica vince un'esperienza sportiva messa in palio da Associazione Startup Turismo. Per tutti i candidati selezionati (25 su 200 candidature), buoni sconto e libri Hoepli - La Grande Libreria Online - Libri e DVD e Dario Flaccovio Editore

1° premio
 



Luca Sini, 32 anni

2° premio
 



Sarah Quatela, 29 anni

3° premio
 



Erica Uderzo, 31 anni


Scopri gli altri candidati in short list!

"Fossi io a poter dare delle direttive, cercherei di far conoscere ai nostri potenziali clienti un'Italia diversa dai soliti stereotipi che sono diffusi nel resto del mondo"
Francesco Lapenna
 

 

"Mi appassiona fortemente il marketing del territorio e la valorizzazione del Made in Italy in ottica turistica"
Francesca Di Tonno
 

 

"Credo che il mio punto di forza in questo settore sia la conoscenza ormai pluriennale di diverse tipologie di azienda turistica nonché di diversi paesi e relativi mercati"
Cecilia Rubaudo

 

 

"Perchè sono una persona che butta giù i "muri" dei vari players del turismo ogni giorno, cercando di offrire idee e soluzioni che mettano d'accordo tutti i players del turismo, dando al cliente un prodotto completo e semplice acquistabile con due click"
Davide Scarparo


 

"Il turismo esperienziale non può essere fatto solo con il proprio smartphone o con una guida cartacea. Si devono incontrare persone, provare nuovi gusti, sentire suoni ed odori che, una volta a casa, ti faranno tornare al luogo in cui li hai vissuti"
Francesco Mazzai

 

"Nonostante le mille difficoltà che questi anni di crisi pongono ai giovani come me, sono convinta che la perseveranza nel raggiungere l'obiettivo è la base del successo"
Lidia Chiappalone

 

"Perchè ha dimostrato deteminazione nell'inserirsi nel settore, sacrificando anche del tempo libero pur di ottenere un risultato"
Sara Perrone
(candidata da un collega)

 

"La base di ogni cosa è l'unione e il mio desiderio è quello di unire tutti sotto un unico obiettivo: far crescere il turismo in Italia"
Alona Mittiga
 

"Perchè nonostante le mille difficoltà continuo a credere e a sposare l'idea dell'incoming in Italia, e amo organizzare tour alla scoperta di posti, curando le esigenze dei turisti"
Rosa Pascarella

 

"Potrei essere un valido aiuto per permettere al nostro paese di valorizzare le proprie risorse a beneficio di tutte le persone che si occupano di turismo"
Alessandro D'Angelo

 

"I leader del futuro dovranno necesssariamente saper coinugare varie competenze e conoscenze.  Dovranno essersi posti in prima persona - sempre con dedizione e possibilmente con successo - in diversi ruoli del turismo"
Anthony La Salandra
 

 

"Credo che con l'esperienza maturata in Italia e all'estero, e soprattutto i risultati raggiunti partendo da zero abbia le credenziali adatte ad aspirare ad essere un punto di riferimento per chi crede e vuole investire il proprio tempo e le proprie risorse in questo settore"
Marco Cocurullo

 

"Marchecraft nasce da più di duemila chilometri  fatti all’interno della regione, per conoscere i custodi di quei mestieri che stanno scomparendo, ma che portano un valore immenso che passa dalla tradizione all’innovazione: gli artigiani"
Federico Brocani

 

"Dopo aver lavorato quasi 16anni per un tour operator di lusso a Parigi conosco benissimo i clienti. Ormai dobbiamo investire su un turismo di alta qualità nelle zone sconosciute di tutta Italia"
Pascal Resta

 

"Ambizione e formazione continua in un mondo (il turismo) che procede a velocità molto alte"
Fabrizio La Volpe


 

"Sono nel mondo del turismo da poco più di un anno, ma ho scelto di entrarci per scelta di vita, ho scelto questo perché voglio mostrare il valore del mio territorio"
Matteo Matteuzzi
 

 

"Datemi un pennarello nero, un grande foglio bianco e 5 minuti del vostro ascolto e sarete voi a chiedervi perchè non mi avete cercato prima"
Emanuele Aprile

 

"Potrei essere una leader perchè sono una ragazza con molte idee innovative e tanta voglia di fare, ottime capacità comunicative ed empatiche"
Giulia Pasetto


 

 

"In 10 anni, ovvero sin da quando ho iniziato il mio percorso di studi nel turismo, ho assistito a cambiamenti epocali nel settore. Il mio lavoro è sempre improntato con un occhio al futuro, cercando di capire e prepararsi alla prossima 'rivoluzione' del settore"
Michele Forchini


 

"Diciamo che unisco le tante ore di lavoro fatto con umiltà ad una visione mondiale avendo vissuto all'estero tanti anni e viaggiato tantissimo. Bisogna delegare  ma mai spostare l'attenzione dai propri interessi"
Giorgio Capone


 

"Non so se potrei essere un future leader del turismo in Italia, ma credo che nel nostro paese il turismo dovrebbe avere un ruolo fondamentale"
Maria De Martino
 

 

"È una persona talentuosa. Nel suo ambiente lavorativo è già un leader oltre che un motivatore sia per i suoi colleghi che per i suoi clienti"
Nicholas Montemaggi
(candidato da un collega)

 

                  


MATIS - Masterlab in Travel Innovation Strategy
Ideare e progettare esperienze per il nuovo viaggiatore

Il settore turistico sta cambiando profondamente: nuovi viaggiatori, comportamenti digital sempre più pervasivi e concorrenti con modelli di business innovativi, mettono di fronte agli operatori del settore sfide complesse, ma anche preziosi spunti di riflessione.
I servizi collaborativi della sharing economy, aiutati e sostenuti dalla rivoluzione digitale, contribuiscono oggi a mettere le persone - gli utenti - al centro di ogni esperienza, anche quella del viaggio, sia esso una vacanza o un impegno di lavoro.
Come adattarsi a questo cambiamento mantenendo la propria competitività e identità all'interno di un mercato in costante evoluzione?

H-FARM Education, in collaborazione con Travel Appeal, ha progettato un master dedicato a professionisti del settore hospitality. Un percorso di formazione esperienziale, innovativo e non convenzionale che fornisce ai partecipanti conoscenze e strumenti utili a recepire le esigenze del cliente che cambia e a trasformarle in un’esperienza su misura, sfruttando nel modo migliore le possibilità del digitale.

Scarica la brochure


Si ringraziano le seguenti aziende per i premi ai vincitori