Seminari e conferenze

ITALIA-CINA: le opportunità di sviluppo turistico e cooperazione tra imprese e mercati

Con la ripresa dell’economia  e una domanda interna in costante crescita, la Cina si conferma un mercato di grande interesse per il mondo del turismo.
Quinto mercato incoming per l’Italia, è ulteriormente destinato a crescere e a convogliare verso l’Europa – che rimane l’area prediletta - un movimento stimato fra gli 80 e i 150 milioni di turisti entro i prossimi 15 anni.

Nell’ultimo anno i viaggiatori cinesi che hanno fatto un viaggio all’estero sono stati 70 milioni, con una spesa di oltre 215 miliardi di dollari e un incremento del  53 per cento rispetto all’anno precedente.
Il segmento più interessante è quello compreso nella fascia di età che va dai 18 ai 36 anni, composto da persone che hanno già fatto esperienze di viaggio e di studio all’estero, e che spesso si muovono con la famiglia, in gruppi da 3 a 6 persone per una media di 9 giorni.

L’incremento degli arrivi prospettato per il prossimo lustro, sarà accompagnato anche da una maggiore propensione alla spesa, come dimostrano i dati nazionali relativi alla spesa interna al dettaglio, cresciuta nel primo trimestre del 2016 di ben 10 punti percentuali rispetto allo stesso periodo del 2015. Un trend che si ripercuoterà positivamente sul budget destinato ai viaggi che, secondo gli ultimi dati Unwto, nel 2014 si attestava a 164,9 miliardi di dollari, con un incremento di oltre 28 punti percentuali rispetto all’anno precedente.

Se poi si guarda alle opportunità offerte dal comparto alle imprese italiane intenzionate ad investire nel Paese, il nuovo piano quinquennale 2016-2020 prospetta ampi margini di azione. Entro il 2020 il governo cinese si propone infatti di rafforzare il settore dei servizi, portando il coefficiente di incidenza sul Pil dall’attuale 50,5 per cento al 56 per cento. Grossi investimenti saranno riservati allo sviluppo dei trasporti, grazie ai quali si amplierà il numero delle mete visitabili. Il Piano punta soprattutto alla realizzazione di nuove tratte ferroviarie ad alta velocità, passando dagli attuali 19mila chilometri a circa 30mila chilometri entro fine decennio. A tutto questo si aggiungono la costruzione di nuovi collegamenti ferroviari ordinari, linee metropolitane e 50 nuovi aeroporti civili.

Alla luce di questi dati, il convegno si propone di individuare le opportunità di sviluppo e crescita della collaborazione tra i due Paesi, nell’ottica di allargare i bacini di utenza e potenziare i flussi in entrata e uscita.

Il convegno farà il punto sul turismo e sul business travel cinese outgoing e incoming grazie alla partecipazione di illustri esperti e osservatori di mercato cinesi e italiani.

Iscriviti
 

SPEAKERS, TOPICS AND AGENDA

• Welcome Speech


Paolo Audino, International Development Director and Marketing, Research and Development Director Rimini Fiera


Ma Yiliang, Director of the National Laboratory for Tourism Economy of China Tourism Academy

  • China: a very interesting market for the tourism industry all over the world
  • Facts and Figures: China vs World/Word vs China. 
  • Chinese Tourist profile (segment, age, reason of travels, propensity to spend, etc).
  • Development and growth opportunities in cooperation between the two countries, with a view to expanding the customer base and increasing outgoing and incoming tourist and business flows
  • Chengdu Economic Development and opportunities for Tourism inbound and outbound

Yang Bo, Director of China National Tourism Office in Rome 

  • A  brief introduction to Chin's tourism development policy
  • Outgoing from Italy to China (facts, figures, trends)
  • Opportunities

Jacopo Sertoli, CEO Select Holding 
2018 EU-CHINA Year For Tourism – A great opportunity for italy

 


Roberta Milano, Enit Digital Strategies

  • Digital Tourism in China: web, social and mobile 

  • Incoming from China to Italy: opportunities, fact and figures
  • The best Italian offer for Chinese tourists

 Fausto Palombelli, Chief Commercial Officer

  • Rome Airport: Welcome China, investment and opportunities to develop arrivals from China and to China

Paolo Audino

  • Rimini Fiera in China: the new project and the opportunities for Italian companies

Modera: Elisabetta Stefanelli, Responsabile redazione turismo dell'ANSA


Iscriviti